Disposizioni particolari: borse, abbandoni, ricorsi

Scritto da

Tra le disposizioni particolari elencate, segnaliamo la possibilità di accedere alle borse di studio, alla qualifica di "allievo uditore" oppure alla necessità di ricorrere contro una valutazione assegnata ad un allievo.

Statuto di allievo uditore

Lo studente in possesso dei requisiti previsti dai regolamenti per l'iscrizione agli esami di ammissione può essere ammesso in qualità di uditore alla classe che precede quella alla quale sarebbe iscritto se superasse gli esami di ammissione. Per altri casi particolari, il Dipartimento, sentita la Direzione, può concedere lo statuto di uditore.
Per ulteriori informazioni: la persona di riferimento in sede è il prof. Luca Rovelli , vicedirettore.

Statuto di allievo ospite

Può essere iscritto in qualità di ospite lo studente proveniente da un altro Cantone della Svizzera o da altra nazione intenzionato a fare un'esperienza di studio nel Ticino o a presentarsi agli esami di ammissione.
Per ulteriori informazioni: la persona di riferimento in sede è il prof. Luca Rovelli, vicedirettore.

Esami di ammissione

La domanda di iscrizione agli esami di ammissione deve essere presentata alla Direzione, mediante apposito formulario, entro la fine di giugno. Gli esami si svolgono a fine agosto.

Esami integrativi

Nel passaggio dal primo al secondo anno o dal secondo al terzo anno, è possibile scegliere una materia non seguita prima o una materia con una maggiore dotazione oraria, a condizione che si superi un esame integrativo scritto e orale.
La domanda di cambiamento deve essere presentata alla direzione entro la fine di giugno. La Direzione può tuttavia subordinare l'accettazione del cambiamento alle possibilità organizzative. Gli esami integrativi si svolgono a fine agosto.
Per ulteriori informazioni: la persona di riferimento in sede è il prof. Francesco Fiorito, vicedirettore.

Richiesta di cambiamento di sede

Le richieste di cambiamento di sede devono essere inoltrate, debitamente motivate, all'Ufficio dell'insegnamento medio superiore:

Ufficio insegnamento medio superiore DECS (dir. Daniele Sartori):
viale Portone 12
6501 Bellinzona
091/ 814 18 31

Abbandoni

Gli allievi che intendono lasciare la scuola devono comunicarlo per iscritto alla Direzione con lettera firmata dall'autorità parentale se si tratta di studenti minorenni. Secondo il Regolamento delle SMS (15 giugno 2016), che prevede un limite alle ripetizioni nei primi tre anni, l'anno scolastico abbandonato è considerato non superato (art. 48, cpv 1).

Ricorsi in materia di promozione

Hanno facoltà di ricorso gli allievi maggiorenni, altrimenti i loro genitori o tutori, o i loro rappresentanti legali.
Il ricorso è proponibile solamente contro le note finali o d'esame oppure contro la mancata concessione del provvedimento eccezionale di promozione (PE). Esso deve essere presentato alla Direzione per iscritto, in tre copie, entro 15 giorni dalla comunicazione scritta delle valutazioni scolastiche, e dev'essere motivato e corredato di tutti i mezzi di prova atti a giustificarne la fondatezza.

Sanzioni disciplinari

In caso di grave indisciplina, la Direzione, secondo la gravità, può adottare una delle seguenti sanzioni:
ammonizione;
sospensione dalla scuola fino a dieci giorni;
proposta al Dipartimento di espulsione dall'istituto.
Le sanzioni disciplinari vengono annotate sulla pagella dell'allievo.

Premi

Agli allievi di quarta vengono distribuiti i seguenti premi:

  • il Premio Giuseppe e Valentina Maraini, destinato agli studenti che hanno conseguito la miglior maturità;
  • il Premio Lyceum Club della Svizzera italiana, destinato alla migliore maturità in italiano;
  • il Premio Fernando Zappa è assegnato allo studente o alla studentessa che consegue la migliore nota di maturità nell'opzione specifica latino.
  • il Premio "Leonhard Euler", destinato allo studente che nel corso del 2° biennio ha ottenuto complessivamente i migliori voti in matematica;
  • il Premio Platis, voluto dal dott. Anastasio Platis, per ricompensare lo studente che ha ottenuto i risultati migliori nello studio del greco antico;
  • il Premio Valerio Abbondio, destinato allo studente che nel corso del quadriennio ha ottenuto complessivamente i migliori voti in francese;
  • il Premio dell'Ambasciata di Francia, destinato allo studente non francofono che ha conseguito i migliori risultati in francese;
  • il Premio del Consolato di Germania istituito a favore degli studenti che hanno raggiunto buoni risultati nello studio della lingua tedesca;
  • il Premio Ambasciata di Spagna, destinato allo studente che ha conseguito alla maturità i migliori risultati in spagnolo;
  • il Premio Mario e Aurelia Sommaruga Moroni Stampa, destinato allo studente che ha conseguito la migliore nota di maturità nell'Opzione specifica BIC (biologia e chimica);
  • il Premio dell'Opzione specifica Economia e Diritto, destinato allo studente che ha conseguito i migliori risultati all'esame di maturità nell'Opzione specifica Economia e Diritto;
  • il Premio Roberto Bianchi, istituito nel 1996, destinato allo studente che ha conseguito i migliori risultati in scienze umane;
  • il Premio Fondazione Giocondo e Fiorella Jelmini, per i migliori allievi dell'Opzione complementare sport che abbiano concluso la maturità con una media almeno del 5;
  • il Premio Associazione Ticinese Psicologi, per i migliori allievi dell'Opzione complementare pedagogia e psicologia che abbiano concluso la maturità con una media almeno del 5.

Borse di studio

Il Cantone favorisce l'accesso alla formazione scolastica e professionale postobbligatoria attraverso la concessione di assegni e di prestiti di studio.
Per indicazioni e chiarimenti gli interessati possono rivolgersi direttamente all'Ufficio assegni e prestiti di studio. Esso fornisce pure informazioni su enti privati o fondazioni:

Ufficio borse di studio e sussidi DECS (sig. Roberto Pestoni):
Residenza Governativa
6501 Bellinzona
091/ 814 34 32

Agli allievi dell'istituto che ne fanno richiesta può essere assegnata inoltre, tenendo conto della situazione finanziaria della famiglia e dei risultati scolastici, una borsa di studio messa a disposizione dalla Fondazione Emilio Nessi.
Per informazioni, gli interessati possono rivolgersi in segreteria.

Disposizioni assicurative

In caso di infortunio scolastico, le spese mediche sono a carico dell'assicurazione privata dell'allievo.
In caso di furto, non esiste alcuna copertura assicurativa da parte della scuola.

Tassa allievi

Ogni allievo è tenuto a versare la somma di Fr. 50.- all'anno quale parziale copertura delle spese per le fotocopie distribuite dagli insegnanti agli studenti (vedi ris. gov. no. 494 del 2.2.1982) e per eventuali danni.
La segreteria della scuola provvede a tenere aggiornato un conto personale per ogni studente; il saldo, attivo o passivo, è riportato di anno in anno e il conto viene chiuso alla fine della quarta liceo.

 

Letto 43411 volte