Incontro con Sergey Bastanov e Emilio Parisini

Scritto da

Gli allievi OS BIC delle classi elencate parteciperanno al prossimo incontro organizzato nell’ambito del progetto d’istituto “Tutta la vita è risolvere problemi”

l'Amb. Sergey Bastanov e il Prof. Emilio Parisini

interverranno sul tema

Armi chimiche e biologiche, problemi e rischi oggi

VENERDÌ 17 MARZO 2017 dalle 10.05 alle 11.40
in Aula magna.

Moderatore: Ludovica Cotta-Ramusino.

 

Gli ospiti:

Sergey Batsanov è membro del Council of Pugwash Conferences on Science and World Affairs, ed è direttore dell'ufficio Pugwash di Ginevra. È inoltre Presidente del Consiglio di Fondazione del programma di educazione superiore sul controllo degli armamenti all'Università di St. Pietroburgo in Russia e membro del European Leadership Network (ELN). Ha lavorato dal 1976 al 1989 al Ministero degli Affari Esteri dell'ex USSR e poi dal 1989 fino al 1993 è stato Ambasciatore alla Conferenza sul Disarmo. Negli anni cruciali 1991-1993, a fine negozazione, è stato prima Presidente della Commissione sulle Armi Chimiche e poi Chairman del gruppo di redazione finale e ha dunque contribuito in modo significativo alla stesura della Convenzione sulle Armi Chimiche (CWC). Dal 1993 al 2004, ha lavorato all'Aia prima come membro della Commissione Preparatoria per l' Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPCW) e poi, sempre all'OPCW, come Direttore di Progetti Speciali, occupandosi, in particolare, della messa in pratica e del controllo della conformità al trattato per i membri firmatari. La missione principale dell'OPCW, che ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 2013, è quella di garantire l'implementazione della CWC.

Emilio Parisini è team leader presso il Center for Nanoscience and Technology (CNST) dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) a Milano e professore a contratto presso il Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica “Giulio Natta” del Politecnico di Milano. È inoltre membro dell'Unione Scienziati per il Disarmo (USPID). È stato, per quasi un decennio, research fellow presso il Dana Farber Cancer Institute/Harvard Medical School a Boston (USA), dove ha condotto ricerche nel campo della biologia molecolare e strutturale. Ha inoltre svolto attività di ricerca presso le Università di Cambridge (UK), Goettingen (Germania) e Edinburgo (UK). Si è formato presso l'Università di Bologna, dove ha conseguito laurea e dottorato in chimica, e presso la Harvard University, dove ha conseguito un M.Sc. in epidemiologia. I suoi interessi di ricerca si collocano all'interfaccia tra la biologia e la chimica. È autore di oltre ottanta pubblicazioni scientifiche.

Letto 734 volte