Materie Obbligatorie

Scritto da
Durante il percorso liceale, lo studente deve seguire una serie di materie obbligatorie; a partire dal secondo anno deve inoltre indicare la propria opzione specifica (OS), mentre nel secondo biennio è caratterizzato dalla scelta dell'opzione complementare (OC) e del lavoro di maturità (LAM).

Nel corso degli studi liceali lo studente deve seguire i seguenti insegnamenti:

  1. italiano;
  2. seconda lingua nazionale (scelta tra francese 2 e tedesco);
  3. terza lingua (scelta tra francese 1/2, tedesco, inglese, latino);
  4. matematica;
  5. fisica, chimica, biologia: nelle scienze sperimentali è previsto un insegnamento coordinato delle tre discipline, le quali assegnano in I e II anche una nota finale unica; la nota unica è considerata nella media, mentre le note di fine anno di fisica, chimica e biologia contano solo come eventuali insufficienze;
  6. storia (dalla I alla IV), geografia (a partire dalla II), filosofia (in III e IV), introduzione all'economia e al diritto (in I e in IV): nelle scienze umane è previsto un insegnamento coordinato delle discipline del settore; nel secondo biennio viene attribuita una nota finale unica. Nel secondo biennio viene attribuita una nota finale unica, determinante per la promozione dalla terza alla quarta.
    In IV è previsto un esame di maturità in scienze umane, per il quale l'allievo sceglie tra indirizzo storico, geografico o filosofico.
  7. arti (scelta tra arti visive e musica; per tutti in II un'introduzione alla storia dell'arte; al termine del primo biennio attribuzione di una nota finale unica);
  8. Educazione fisica e sportiva.

  NOTA BENE:
 

Le note di maturità di fisica, di chimica e di biologia che risulteranno sull'attestato vengono stabilite nel modo seguente:

  • per gli allievi che seguono un'opzione specifica scientifica, le note sono quelle conseguite in fisica, in chimica e in biologia al termine della II;
  • per gli altri allievi, le note di maturità sono definite dalla media aritmetica tra le note di fisica, di chimica e di biologia acquisite alla fine della II e la nota finale unica del corso integrato di scienze sperimentali seguito in III.

Per il francese è previsto:

  • un corso di francese 2 (per allievi che hanno seguito e concluso il corso opzionale di francese in IV media, indipendentemente dalla nota conseguita)
  • il francese 2 è offerto, in I liceo, come seconda, terza o quarta lingua;
  • un corso di francese 1 (per gli allievi che alla SME non hanno seguito il corso opzionale di francese);
  • il francese 1 è un corso separato da francese 2, offerto soltanto come terza lingua (in particolare a partire dalla II); francese 1 non può quindi essere seguito come seconda lingua (per un'eventuale passaggio al corso di francese 2 in II occorrerà superare un esame integrativo);

In prima è inoltre prevista una quarta lingua (greco, latino, francese, tedesco, inglese, spagnolo), obbligatoria solo per gli allievi che intendono seguire - a partire dalla II - una lingua come opzione specifica; agli studenti che scelgono altri indirizzi di studio, è comunque data la possibilità di studiare una lingua in più (per es. la terza lingua nazionale) almeno per un anno;

Chi decide di scegliere come quarta lingua francese o tedesco o inglese ma non ha intenzione di seguire un'opzione specifica nelle lingue, in II potrà continuare per un anno un corso facoltativo in una di queste tre discipline;

Chi non può scegliere l'inglese come disciplina fondamentale (è in particolare il caso dei grecisti) può seguire un CF d'inglese, se le condizioni organizzative lo consentono, già a partire dal primo anno.

Ai fini della promozione al termine del primo anno, la nota dellaquarta lingua conta nella media ma non come insufficienz

§ § §

Riassumendo:

L'allievo definisce progressivamente il proprio indirizzo di studio, scegliendo:

  • in I la seconda lingua nazionale, la terza lingua ed eventualmente la quarta lingua; l'insegnamento di arti visive o di musica;
  • in II l'opzione specifica e la gerarchia definitiva delle lingue (L2, L3);
  • in III l'opzione complementare e il tema del lavoro di maturità.

Il carico orario settimanale per gli allievi di I che scelgono una quarta lingua è di 34/35 ore (compresi l'educazione fisica e l'insegnamento religioso); per gli altri è di 31 ore.

 

Letto 30415 volte
Altro in questa categoria: « Comprensorio Opzione Specifica (OS) »