Venerdì, 27 Novembre 2015 14:45

"La Svizzera e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo": Incontro serale

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
In collaborazione con l’Ufficio regionale di Amnesty International, il liceo cantonale di Lugano 1 organizza un incontro con Dick Marty e Giorgio Malinverni, venerdì 27 novembre alle ore 18.30.

Incontro con

Dick Marty e Giorgio Malinverni

La Svizzera e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo

venerdì 27 novembre 2015 alle ore 18.30

Aula magna del Liceo cantonale di Lugano 1

Viale Carlo Cattaneo 4

Lugano

L’incontro sarà moderato da Francesca Tognina Moretti, docente di Storia presso il Liceo cantonale di Lugano 1, e Chiara Guerzoni, dell’Ufficio regionale di Amnesty Ticino.

Dick Martysi è laureato in diritto presso l’Università di Neuchâtel.

È stato successivamente ricercatore in diritto penale e criminologia presso il Max-Planck-Institut di Freiburg-im-Breisgau, quindi Procuratore Pubblico e poi Consigliere di Stato del Cantone Ticino, membro del Consiglio degli Stati della Confederazione Svizzera e del Consiglio d’Europa. In quest’ultima veste, è stato presidente della Commissione dei diritti dell’uomo e autore di importanti rapporti, quali quello sulle attività illegali della CIA e sul traffico di organi prelevati a prigionieri di guerra serbi. Quale deputato all’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, è stato presidente della Commissione dei diritti dell’uomo. Si è adoperato per promuovere l’adesione degli Stati membri del Consiglio d’Europa alla Corte penale internazionale. Nel 2011 è stato insignito del dottorato honoris causa dell’Università di Ginevra. A partire dallo stesso anno è vicepresidente dell’Organizzazione mondiale contro la tortura (Ginevra).

Giorgio Malinverniè professore emerito di Diritto presso l’Università di Ginevra, dove ha insegnato dal 1974 al 2006, ed è stato insignito del dottorato honoris causa (Università di Zurigo e di Neuchâtel). Ha ricoperto il ruolo di Giudice presso la Corte europea dei diritti dell’uomo dal 2007 al 2011. È stato inoltre membro del Comitato dei diritti economici, sociali e culturali delle Nazioni Unite (2001-2006), membro della Commissione europea per la democrazia attraverso il diritto (Commissione di Venezia) del Consiglio d’Europa (1990-2006), vicepresidente del Tribunale amministrativo del Consiglio d’Europa (dal 2012), Presidente del TRIAL (associazione di lotta contro l’impunità, dal 2012). È autore di numerose pubblicazioni nel campo del diritto costituzionale e nell’ambito dei diritti dell’uomo nel diritto internazionale. Tra questi : l’opera collettanea scritta con Walter Kälin e Manfred Nowak, La Suisse et les Pactes des Nations Unies relatifs aux droits de l'homme, Basilea 1997; Switzerland before the European Court of Human Rights, in Fundamental Rights and Principles, Cambridge, Antwerp, Portland 2013; La Convention européenne des droits de l’homme et la protection des minorités fédérales, in La Convention européenne des droits de l’homme et les cantons, s.l., 2014; La Convention européenne des droits de l’homme, in Maya Hertig Randall e Michel Hottelier (a cura di), Introduction aux droits de l’homme, Zurigo 2014.

Letto 2294 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Novembre 2015 15:41