Assemblea di classe

Scritto da
Ogni classe nomina anche due rappresentanti che possono essere convocati una o due volte all'anno dalla Direzione per fare il punto della situazione e per raccogliere le impressioni e le opinioni degli allievi sull'andamento degli studi e sulla frequenza dell'istituto.
In previsione degli incontri con la Direzione, i rappresentanti hanno perciò il compito di riunire la classe in assemblea per un bilancio sull'andamento scolastico. All'assemblea può partecipare anche il docente di classe.

L'assemblea di classe è composta dagli allievi della classe.
Essa si riunisce su richiesta della maggioranza degli studenti della classe o per iniziativa del docente di classe, del CDD o del Consiglio di classe.

Le riunioni possono avvenire fuori dalle ore di lezione o durante le ore di lezione. In questo caso possono essere utilizzate al massimo quatto ore per ogni semestre e non più di due ore annuali per materia obbligatoria.

La partecipazione è obbligatoria.

Scopo dell'assemblea è l'esame e la discussione dei problemi scolastici e parascolastici della classe, così come l'elaborazione di eventuali proposte.
Di ogni riunione viene stilato un verbale da consegnare al docente di classe e al CDD.

Letto 15630 volte