"Antigone" di Sofocle In evidenza

Scritto da

Domenica 29 aprile in diverse piazze della città di Lugano e lunedì 1 maggio al LAC, il gruppo di teatro del Liceo cantonale di Lugano 1 ha rappresentato Antigone di Sofocle.

Durante il corso di teatro gli allievi hanno scoperto di una giovanissima donna, Antigone, che decide di dare degna sepoltura al cadavere del fratello Polinice, che ha perso la vita combattendo da nemico contro la città dove lei vive, Tebe. Creonte, nuovo regnante e loro zio, con un editto vieta riti funebri in onore di Polinice. Antigone onora il fratello e per questo è condannata a morte.

Gli allievi hanno lavorato e discusso sulle motivazioni della disobbedienza di Antigone, chiedendosi domande quali: “Vivere da morta o morire da viva?” Qual è la giusta scelta? C’è una giusta tradizione? Esiste una libertà giusta?

Fra considerazioni su pazzia e tradizione, legge e morale, giustizia e ingiustizia, hanno letto: “Porti tra le braccia le tue sventure” e hanno riflettuto sulle sventure della terra e della storia dell’umanità, una storia che dal 442 a.C. discute di diritti giovanili, di diritti delle donne e di diritto all’amore. 

Attori:

Coro: Matilde Armandola, Lisa Becker, Noemi Berti, Larissa Bison, Dalila Bocchi, Giovanna Ceppi, Sofia De Angelis Effrem, Emanuel Sebastian De Seta, Arnò (Arnaud) Fauconnet, Fabiola Ferrara, Perside Fraccaroli, Arturo Franken, Poul Erik Jelmoni, Artemisia Liveriero Lavelli, Lucia Levorato, Milo Mattei, Angelica Persil, Florian Rollini, Nicole Sapienza, Gaia Stauffer, Nicolas Straehl, Michelangelo Valtancoli.

Antigone: Lisa (Elisabeth) Pataraia, Caroline Bianchi, Kathryn Coppola

Ismene: Larissa Bison, Dalila Bocchi

Creonte: Michelangelo Valtancoli, Milo Mattei, Florian Rollini, Emanuel De Seta

Emone: Arnò Fauconnet, Poul Erik Jelmoni

Tiresia: Kevin Furlan

Guardia: Lisa Becker, Gaia Stauffer

Messaggero: Matilde Armandola, Giovanna Ceppi

Euridice: Perside Fraccaroli

(in ordine di apparizione)

 

Luci: Daniele Bianco

Regia: Lea Ticozzi

Fotografie: Michou Manzolini Bühring e suoi allievi del corso per adulti.

Ringraziamenti:

Il Municipio della Città di Lugano, in particolare la Divisione Eventi e Congressi, la Divisione Spazi Urbani e il Comando di Polizia; il direttore di LuganoInScena, Carmelo Rifici, e lo staff di LACedu, con particolare menzione per Isabella Lenzo Massei; la direzione del Liceo cantonale di Lugano 1; la biblioteca e il personale di custodia del Liceo cantonale di Lugano 1, con particolare menzione per la bibliotecaria Nicoletta Paolocci Alborghetti; la direzione della Scuola Media Lugano 1; e i membri della Compagnia Grande Giro.

 

Letto 28 volte