Account
Please wait, authorizing ...
×

Giornata della memoria 2014

Scritto da

Il prossimo 27 gennaio ricorre la Giornata ufficiale della memoria in Ticino, per ricordare i crimini contro l’umanità e ogni forma di discriminazione e razzismo. Per tale ricorrenza, si sono volute offrire alcune occasioni di riflessione dedicate alla storia dell'Africa nel Novecento, ricordando le violenze e i genocidi ma anche le speranze e le pacificazioni di un continente spesso ingiustamente dimenticato.

Allineandosi a quanto avviene nel resto della Svizzera e nel resto del mondo, il 27 gennaio 2014 anche in Ticino si commemorerà ufficialmente "La giornata della memoria", per ricordare tutti i crimini contro l'umanità e ogni forma di discriminazione.

Quest’anno il Liceo Cantonale di Lugano 1, in collaborazione con l’Associazione Ticinese degli Insegnanti di Storia (www.atistoria.ch), ha voluto contribuire a questa ricorrenza offrendo alcune occasioni di riflessione dedicate alla storia dell'Africa nel Novecento, ricordando le violenze e i genocidi, ma anche le speranze e le pacificazioni di un continente spesso ingiustamente dimenticato.

Le attività per la Giornata della memoria 2014 sono così strutturate:

  • Domenica 26 gennaio alle ore 20.30, nella sala del cinema LUX di Massagno, sarà proiettato il film di Terry George Hotel Rwanda (2004). La proiezione, a pagamento, è pubblica.
  • Lunedì 27 gennaio, al mattino e nel pomeriggio, le classi di terza liceo incontreranno dapprima lo storico Gian Paolo Calchi-Novati che interverrà su La violenza in Africa: guerre tribali o per il potere e le risorse? e La violenza in Africa: il genocidio in Ruanda; quindi incontreranno un testimone diretto, il prof. John Baptist Onama, ex bambino soldato in Uganda, e Lucilla Bertolli, cooperante in aiuto ai bambini soldato.
  • Lunedì 27 gennaio, alle ore 18.00, presso l’Aula magna del Liceo cantonale di Lugano 1, si terrà una conferenza pubblica del professor Gian Paolo Calchi-Novati sul tema Il colonialismo in Africa e i suoi effetti sullo Stato post-coloniale.
  • Da Lunedì 27 gennaio a venerdì 7 febbraio, nell’atrio al piano terra del Palazzo degli studi, sarà esposta una mostra di alcune tavole del romanzo a fumetti La rosa sepolta (Hazard Edizioni), sulla realtà dei bambini soldato.
  • Martedì 4 febbraio, alle ore 13.45, presso l’Aula magna del Liceo cantonale di Lugano 1 gli autori del romanzo a fumetti La rosa sepolta (Hazard Edizioni), Barbara Borlini e Francesco Memo, incontreranno gli studenti.

 

 

 

Letto 3911 volte

IL LICEO CANTONALE DI LUGANO 1

Il Liceo cantonale di Lugano 1 è nato come unico liceo del Canton Ticino nell'anno scolastico 1852-1853.  Nei suoi primi anni di vita il liceo contava dai 20 ai 30 studenti. Attualmente nel Canton Ticino esistono 6 istituti di studi superiori. 
Oggi, il solo Liceo cantonale di Lugano 1 conta 50 classi e più di mille studenti.


Indirizzo

Liceo cantonel di Lugano 1
Viale Carlo Cattaneo 4
6900 Lugano
tel. +4191 815 47 11
www.liceolugano.ch

© 2020 LICEO CANTONALE DI LUGANO 1
VIALE CARLO CATTANEO 4 - 6900 LUGANO