Stampa questa pagina

Giornata della memoria 2013

Scritto da

Il prossimo 27 gennaio ricorre la Giornata ufficiale della memoria in Ticino, per ricordare i crimini contro l’umanità e ogni forma di discriminazione e razzismo. Per tale occasione, si sono volute offire alcune occasioni di riflessione dedicate alla storia delle dittature militari in America latina, in particolare al colpo di Stato militare in Cile di cui ricorre il quarantesimo anniversario.

Allineandosi a quanto avviene nel resto della Svizzera e nel resto del mondo, il 27 gennaio 2013 anche in Ticino si commemorerà ufficialmente "La giornata della memoria", per ricordare tutti i crimini contro l'umanità e ogni forma di discriminazione.

Quest’anno il Liceo Cantonale di Lugano 1, in collaborazione con l’Associazione Ticinese degli Insegnanti di Storia (www.atistoria.ch), ha voluto contribuire a questa ricorrenza offrendo alcune occasioni di riflessione dedicate alla storia delle dittature militari in America latina, in particolare al colpo di Stato militare in Cile di cui ricorre il quarantesimo anniversario.

Le attività per la Giornata della memoria 2013, organizzate in collaborazione con l’Associazione ticinese degli insegnanti di storia, sono così strutturate:

  • Domenica 27 gennaio alle ore 20.30, nella sala del cinema LUX di Massagno, sarà proiettato il film di Costa Gavras Missing (USA 1982). La proiezione, a pagamento, è pubblica.
  • Lunedì 28 gennaio, durante tutta la giornata, le classi di terza liceo incontreranno lo storico Loris Zannata e alcuni testimoni: Paolo Bernasconi e Claudio Molinari, nei primi anni Settanta, attivisti del movimento di accoglimento e di aiuto ai perseguitati politici cileni Azione Posti Liberi; César Cabrera, profugo cileno espulso in Romania dopo un periodo di prigionia in Cile e successivamente accolto in Svizzera come rifugiato politico; Mauricio Wastavino, profugo cileno riparato in Ticino dopo il golpe del ’73.
  • Lunedì 28 gennaio, alle ore 18.00, presso l’Aula magna del Liceo cantonale di Lugano 1, si terrà una conferenza pubblica del professor Loris Zanatta sulle dittature latino-americane del ’900.

 

Letto 4804 volte