Domenica, 27 Gennaio 2019 14:31

«Gli indiani d'America: storia di uno sterminio e realtà presente»

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il 27 gennaio 2019 anche in Ticino ha commemorato "La giornata cantonale della memoria", per ricordare tutti i crimini contro l'umanità e ogni forma di discriminazione. In collaborazione con l’Associazione Ticinese degli Insegnanti di Storia, il liceo cantonale di Lugano 1 ha voluto contribuire alla Giornata cantonale della Memoria offrendo, con il sostegno del Delegato cantonale all’integrazione degli stranieri nell’ambito del Programma di integrazione cantonale (PIC) 2018-2021, alcune occasioni di riflessione dedicate alla tragica storia dei nativi dell'America settentrionale.

Lunedì 28 gennaio 2019, gli studenti del terzo anno del Liceo cantonale di Lugano 1 hanno avuto l'opportunità di ascoltare una relazione tenuta da Naila Clerici, già docente di Storia delle Popolazioni Indigene d'America presso l'Università di Genova, e la testimonianza di due Oglala Lakota provenienti da Minneapolis, Minnesota: Nina Berglund, di 19 anni, e suo fratello Nolan, di 17.
Nina e Nolan hanno raccontato la loro esperienza di giovani nativi impegnati nella riscoperta della storia e delle tradizioni culturali del proprio popolo e nella difesa del territorio dei loro antenati, minacciato dal deterioramento ambientale.

Nell'ambito delle attività della giornata della memoria 2019, dedicata alla storia dei nativi americani, la professoressa Naila Clerici ha proposto inoltre giovedì 31 gennaio 2019 un contributo storico dal titolo:

“PERCHÉ IL MONDO HA DIMENTICATO IL GENOCIDIO DEGLI INDIANI D'AMERICA? PROSPETTIVA STORICA E REALTÀ ATTUALE IN INDIAN COUNTRY”

LUGANO, LICEO CANTONALE DI LUGANO 1

VIALE CARLO CATTANEO 4 - 6900 LUGANO

ORE 18.00

RivistaTepeeNaila Clerici è stata docente di Storia delle Popolazioni Indigene d'America presso l'Università di Genova. Dal 1984 dirige la rivista TEPEE, completamente dedicata agli indigeni o indiani d'America e cura le attività culturali dell'Associazione SOCONAS INCOMINDIOS, di cui è presidente. Ha studiato all'Università di Genova (Laurea in Lingue e Letterature Straniere, Laurea in Lettere con indirizzo storico) e all'University of Oklahoma (Master in Native American Studies) fruendo di una borsa di studio Fulbright; in seguito, ha soggiornato spesso negli Stati Uniti e in Canada, grazie a "fellowships" offerte da quei paesi, sempre per condurre ricerche su tematiche relative ai Nativi Americani. Ha fatto anche studi a Portland e ricerche su tematiche relative alla comunicazione interculturale presso il Summer Institute of Intercultural Communication.

Letto 155 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Marzo 2019 14:48