Stampa questa pagina
Sabato, 09 Novembre 2019 13:07

"L’arduo cammino. L’ottenimento dei diritti politici femminili in Ticino e in Svizzera (1969-1971)"

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
in occasione del cinquantesimo anniversario della conquista del suffraggio femminile a livello cantonale, nei locali antistanti alla mescita, è stata allestita la mostra intitolata “L’arduo cammino. L’ottenimento dei diritti politici femminili in Ticino e in Svizzera (1969-1971)”, curata dall’AARDT (Associazione degli archivi delle donne del Ticino) con sede a Massagno.

In occasione della mostra esposta nel nostro istituto, giovedì 7 novembre 2019, in Aula magna dalle ore 13.45 alle ore 15.20, si tiene la conferenza di Andrea Porrini, Collaboratore scientifico dell'Associazione Archivi Riuniti delle donne del Ticino (AARDT), sul tema "L’arduo cammino. L’ottenimento dei diritti politici femminili in Ticino e in Svizzera (1969-1971)".

Le classi 3G, 3H, 3J, OS Economia e Diritto 3DE, 4F partecipano alla conferenza dal titolo:

 

L’arduo cammino L’ottenimento dei diritti politici femminili in Ticino e in Svizzera (1969-1971)

di Andrea Porrini

Collaboratore scientifico dell'Associazione Archivi Riuniti delle donne del Ticino (AARDT)

giovedì 7 novembre 2019

in Aula magna dalle ore 13.45 alle ore 15.20

Introduce e modera l’incontro la prof.ssa. Marika Congestrì.

A partire dalla riflessione sul cinquantesimo anniversario della conquista del suffragio femminile in Ticino, il relatore proporrà una riesamina storica e sociologica del processo, lento e tortuoso, che ha portato per la prima volta le donne alle urne e ne ha fatto finalmente un soggetto politicamente attivo.

Sarà anche l'occasione per soffermarsi e ricordare le prime undici cittadine ticinesi elette in Gran consiglio il 4 aprile 1971 le cui biografie saranno allestite ed esposte a partire dal 21 ottobre e fino all'otto novembre, presso i locali antistanti alla mescita.

La conferenza sarà corredata, inoltre, da alcun video e dal commento di un variegato campionario iconografico, attualmente presente nei fondi conservati presso AARDT. Gli archivi (AARDT) sono costituiti da numerosi fondi privati di donne e di associazioni femminili ticinesi a partire dalla seconda metà dell’Ottocento ai giorni nostri, e da una vasta raccolta documentaria di biografie di donne che nel Ticino hanno vissuto, operato e pubblicato. I fondi archivistici sono accessibili a persone interessate alla consultazione e alla ricerca di documenti storici.

 

Letto 1122 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Ottobre 2019 14:26