Account
Please wait, authorizing ...
×

Valutazione e Promozione

Scritto da

La valutazione è una attività fondamentale che investe le varie fasi dell'azione formativa. Esiste un quadro giuridico che regola le condizioni essenziali della valutazione. Per gli studenti liceali è prevista una valutazione periodica, semestrale, e una valutazione finale, riferite ai livelli di apprendimento acquisiti.

La valutazione

Al fine di chiarire con esattezza i termini della valutazione, vengono riprodotti in questa sezione i principali articoli che regolano la materia.

L'articolo 39 del Regolamento delle SMS (15 giugno 2016) prevede che:

Nel corso dell’anno il docente valuta periodicamente il profitto di ogni allievo mediante elementi di verifica documentati, conformemente alle indicazioni contenute nei Piani di studio.
Ogni allievo ha diritto a una valutazione individuale; anche qualora l’oggetto della valutazione sia frutto della collaborazione di più allievi, il docente deve essere in grado di accertare l’apporto individuale dei singoli partecipanti.
Le prove di verifica devono essere tali da garantire la fondatezza del giudizio relativo al periodo valutato, per il quale si tiene anche conto dei progressi dell’allievo.
Ogni valutazione viene comunicata con chiarezza all’allievo. In particolare la valutazione delle prove di verifica sommativa deve essere espressa sotto forma di nota tra l’1 e il 6, dove la nota 6 rappresenta il meglio e la nota 4 la sufficienza; sono ammessi i quarti e i mezzi punti.
L’allievo deve conoscere i motivi della valutazione e ricevere indicazioni utili per migliorare il proprio profitto. 

L'articolo 46 del Regolamento delle SMS (15 giugno 2016) prevede invece che:

Le prestazioni dell’allievo sono valutate al termine di ogni semestre sulla base degli obiettivi del piano di studio.
Le note finali di cui agli art. 78 e 96 sono assegnate alla fine dell’anno scolastico tenendo conto delle note semestrali e dei progressi dell’allievo.
Se l’insegnamento viene impartito da più docenti, le note semestrali e finali vengono da loro concordate tenendo conto dei risultati dell’allievo.
Le note semestrali e finali devono essere consegnate alla direzione di istituto prima della riunione dei consigli di classe.
Se un docente non assegna una nota semestrale o finale deve motivarlo per iscritto. Mancando la nota del primo semestre, il docente per assegnare la nota finale valuta il grado di raggiungimento da parte dell’allievo degli obiettivi di apprendimento di quel semestre; mancando la nota del secondo semestre, la nota finale non può essere assegnata.

Norme di promozione

Norme di promozione per le classi di II e III in vigore dall’a.s. 2020/21

Norme Promozione 1 2021

 

* Ogni allievo riceve sulla pagella una nota di Educazione civica, alla cittadinanza e alla democrazia. Tale nota concorre a definire la valutazione nella disciplina di riferimento e non conta nel computo del numero delle insufficienze né concorre a definire la media delle note delle materie obbligatorie (cfr. Legge della scuola, art. 23a e Regolamento delle scuole medie superiori, art. 73, cpv 4-7).
**: la nota finale di Introduzione all’informatica non viene considerata ai fini della promozione.
N.B.: la mancata assegnazione della nota finale in una materia seguita dall’allievo (inclusa la materia Introduzione all’informatica) comporta la non promozione (fa eccezione il caso in cui sia stata concessa la dispensa da educazione fisica).


>Norme di promozione per le classi di I, II e III secondo il piano delle lezioni settimanali in vigore dall'a.s. 2020/21 

Norme Promozione 2 2021

* Ogni allievo riceve sulla pagella una nota di Educazione civica, alla cittadinanza e alla democrazia. Tale nota concorre a definire la valutazione nella disciplina di riferimento e non conta nel computo del numero delle insufficienze né concorre a definire la media delle note delle materie obbligatorie (cfr. Legge della scuola, art. 23a e Regolamento delle scuole medie superiori, art. 73, cpv 4-7). 

24 Alla fine della II, per gli indirizzi scientifici, le note finali delle singole discipline (FIS/CHI/BIO) sono anche note di maturità.
25 Alla fine della III, per gli indirizzi non scientifici, la nota di maturità è definita dalla media aritmetica è arrotondata verso l'alto se la parte decimale è uguale o superiore rispettivamente a 0.25 e 0.75 tra la nota unica di III di Scienze sperimentali e la nota finale acquisita alla fine della II nelle singole discipline (FIS/CHI/BIO).

 

Letto 49607 volte

IL LICEO CANTONALE DI LUGANO 1

Il Liceo cantonale di Lugano 1 è nato come unico liceo del Canton Ticino nell'anno scolastico 1852-1853.  Nei suoi primi anni di vita il liceo contava dai 20 ai 30 studenti. Attualmente nel Canton Ticino esistono 6 istituti di studi superiori. 
Oggi, il solo Liceo cantonale di Lugano 1 conta 50 classi e più di mille studenti.


Indirizzo

Liceo cantonale di Lugano 1
Viale Carlo Cattaneo 4
6900 Lugano
tel. +4191 815 47 11
www.liceolugano.ch

© 2020 LICEO CANTONALE DI LUGANO 1
VIALE CARLO CATTANEO 4 - 6900 LUGANO